Nepal. Il villaggio dei sorrisi

Mukpatar

Il Villaggio dei Sorrisi: azioni e strumenti per il miglioramento delle condizioni di vita delle famiglie nepalesi di Mukpatar.

A causa della conformazione geografica del Paese, circa la metà della popolazione nepalese vive in quella che viene definita zona media montagna, collocata tra i 1500 e i 3000 metri d'altezza sul livello del mare. A causa dell'elevato grado di isolamento, dovuto anche all'inadeguatezza delle vie di comunicazione carrozzabili, il villaggio rurale rappresenta il nucleo fondamentale della società e dell'economia nepalese. La diretta conseguenza di condizioni di vita precarie nelle zone rurali è la migrazione verso le città, dove molto spesso i giovani - per mancanza di un'adeguata formazione - finiscono col vivere ai margini della società in condizioni di estremo degrado ed emarginazione.

Nel 2009 Albero dei Sorrisi ha fondato la ONG Helping Smile Nepal con sede nella capitale Katmandu, con l’obiettivo di realizzare azioni strutturate e integrate per contribuire al miglioramento delle condizioni di vita della popolazione nepalese, con particolare attenzione ai più giovani e alle aree rurali.

Ponendosi come obiettivo di medio-lungo periodo il contenimento del processo migratorio dei giovani verso la capitale, l'intervento prevede una serie di azioni trasversali che intervengono con attività mirate ai diversi aspetti della vita degli abitanti di Mukpatar, un piccolo villaggio nel distretto di Kavre.

Gli assi tematici in cui interviene il progetto sono:

Miglioramento del grado di istruzione di bambini e giovani:

  • Adeguamento e allargamento dell’edificio che ospita la Scuola primaria Shree Mahakali
  • Potenziamento del corpo insegnante, con particolare attenzione all'insegnamento della lingua inglese
  • Programmi di scolarizzazione mirati con l'istituzione di borse di studio

Creazione di un Centro Sociale per l’avviamento dei giovani all’artigianato e al mondo del lavoro:

  • Progetti di formazione nell’ambito dell’artigianato locale destinati a uomini e donne in cooperazione con KTS (Kumbershawar Technical School).
  • Avvio di attività micro-imprenditoriali e loro inserimento all’interno della rete del fair trade di KTS
  • Miglioramento della produzione e distribuzione dei prodotti agricoli di prima necessità
  • Sviluppo di una rete di micro-imprenditori nel settore agricolo e dell’artigianato.

Programmi di adozione a distanza e aiuti agli orfanotrofi locali:

  • Miglioramento delle condizioni abitative della Children Home (l’orfanotrofio del villaggio)  dove sono ospitati 130 bambini e ragazzi
  • Avvio di un programma di sostegno a distanza per i bimbi della Children Home

Allestimento di un dispensario medico per la tutela della salute:

  • Creazione di gruppi informali per l’informazione alla profilassi igienico-sanitaria e di sostegno alla maternità
  • Promozione di gruppi di base orientati all'empowerment comunitario

Aiuti alle famiglie tramite il microcredito per lo sviluppo delle attività agricole ed artigianali.

 
L'intervento è rivolto all'intera popolazione del villaggio di Mukpatar e prevede una durata di due anni.

Su questo sito sono attivati i cookies per migliorarne l'usabilità e le funzionalità. Leggi il Codice Privacy